Arte e Arredamento, connubio indissolubile

Arte ed arredamento sono da sempre indissolubilmente legati e la mia esperienza nel property management e nel mercato immobiliare me lo conferma.

Basta guardare un qualsiasi film nel quale c’è una scena ambientata, in uno studio legale di grande importanza, in una villa, in un semplice loft o in un normale appartamento.

I film mostrano una grande varietà di arredamenti: futuristici, minimali, ricchi di storia, barocchi, neoclassici e così via. Ciò che non manca mai sono i quadri, le sculture. Mediante gli oggetti d’arte presenti in quella scena il regista racconta il carattere ed il pensiero del protagonista.

Il mio lavoro mi permette di visitare innumerevoli interni, sia di residenze importanti, sia di normali appartamenti. Mi è sempre bastato un solo sguardo per comprendere se chi ci abitava amava il “bello”.

L’arte che racconta

Mentre l’arredamento racconta ciò che la persona vuole mostrare di sé, l’arte, invece, racconta i sogni, la parte più inconscia e più poetica della nostra anima. In termini metaforici direi che l’arredamento è l’elegante vestito da sera che una donna indossa, l’arte sono i monili che ha scelto, il suo profumo, il taglio dei capelli, il sorriso e la malinconia dei suoi occhi.

Non dimentichiamo che spesso l’elemento d’arredo – un tavolo, una poltrona, una libreria o una lampada – è un vero e proprio pezzo d’arte. Non esiste una formula assoluta per abbinare alla perfezione questi elementi. Importante è osservare non solo lo spazio a disposizione, ma soprattutto la persona.

Creare il giusto dialogo tra funzionalità e gusto estetico è una priorità!

Come Property Specialist la mia mission è seguire, con una partnership d’eccellenza, ogni operazione, dal primo incontro fino alla conclusione del contratto.

In questo modo i miei clienti beneficiano di un sistema integrato di competenze per il sistema immobiliare, nell’ambito della consulenza, gestione ed intermediazione. Contattami!

Richiesta informazioni

Ask for information