Camera da letto: da stanza per il riposo a spazio multifunzionale

Anche la camera da letto, come tutti gli ambienti delle nostre case, ha subito negli ultimi anni grandi trasformazioni sia nella concezione sia nella progettazione.

Da semplice stanza per il riposo notturno sempre di più le nostre camere da letto diventano, per esigenze di spazio, abitudini e gusti, spazi multifunzionali che possono fungere anche da home office od angolo beauty e quindi pensate anche per altri utilizzi.

La camera matrimoniale ha vissuto, nella sua storia, fasi alterne, si è passati da un periodo dove simboleggiava in tutto e per tutto il matrimonio e la sua importanza a periodi in cui si è perduto parte della sua valenza estetica a discapito della pura funzionalità.

Ultimamente invece si assiste ad una vera e propria rivoluzione della visione della camera matrimoniale sia da un punto di vista culturale che di approccio progettuale.

Con l’introduzione di nuovi moduli e accessori la camera da letto assume un ruolo chiave nell’arredamento della casa moderna diventando sempre più curata e connotata stilisticamente.


Il letto sintesi di design, tecnologia ed ergonomia rimane protagonista indiscusso di questo ambiente, nel quale non solo ci si riposa durante le ore notturne ma si legge, si guarda un film, si chatta con amici lontani.

Accanto al letto, ci sono un microcosmo di arredi utili alle più svariate attività, come ad esempio i contenitori: oggetti super funzionali in equilibrio tra opposti – forza e flessibilità, solidità e leggerezza, rigore e fantasia. Altrettanto razionali sono i guardaroba e le cassettiere, un sistema personalizzabile che cataloga, raccoglie, ordina.

Un aiuto furbo è il servo muto, strutture minimali e scultoree che definiscono il collaboratore domestico perfetto. In questo mondo pandemico o post-pandemico, posizionati tra il letto e lo scrittoio, anche i separé sono divenuti preziosi.

E se la stanza del dormire è diventata il nuovo spazio jolly per smartworking e DAD, ecco spuntare scrittoi, eleganti ed essenziali, esprimono semplicità e sintesi progettuale, e sono facilmente posizionabili accanto al letto per ogni necessità.

Oggetto cult della zona notte rimane lo specchio, che aggiunge vita, luce e profondità allo spazio, sono oggetti funzionali ma dall’allure mistica e favolosa, free standing, dunque perfetti anche come divisorio

L’attività fisica è diventata un must anche in casa. Uno degli ambienti dove praticarla, al riparo da sguardi indiscreti, è appunto la camera da letto.

Conclusioni

Infine, ciò che conferisce un twist personale a questo spazio è la biancheria: c’è chi sceglie il lino, raso o cotone in toni caldi e neutri, chi la seta con nuance brillanti o chi parte dai disegni, dai motivi floreali o dai paesaggi stilizzati.

Fondamentale, oggi, il valore sociale di lenzuola e coperte: non si rinuncia al bello e al ben fatto, ma si scelgono produzioni sostenibili e fibre naturali da agricoltura biologica. 

Come Property Specialist esperta di investimenti immobiliari la mia mission è seguire, con una partnership d’eccellenza, ogni operazione, dal primo incontro fino alla conclusione del contratto.

In questo modo i miei clienti beneficiano di un sistema integrato di competenze per il sistema immobiliare, nell’ambito della consulenza, gestione ed intermediazione. Contattami!

Richiesta informazioni

Ask for information