Come organizzare la zona pranzo

Nella mia esperienza come esperta del property management ho imparato che per organizzare una sala da pranzo elegante occorrono poche e semplici idee. 
Che sia indipendente o unita al living o alla cucina, questa parte della casa è una delle più vissute, quindi occorre fare attenzione a renderla accogliente e confortevole.
Ci sono alcuni consigli da seguire per creare la zona pranzo perfetta per il tuo arredamento di lusso e non solo, ricordando sempre che ogni casa è diversa dall’altra. Ecco quali solo!

Consigli utili per la sala da pranzo


Quando la sala da pranzo presenta dei punti deboli, questi si possono sfruttare trasformandoli in punti di forza.
Se il problema è che la zona pranzo non è abbastanza luminosa, la si può valorizzare con una parete trasparente. La renderà anche otticamente più grande grazie alla trasparenza del vetro.
Alcune volte c’è un pilastro in mezzo alla stanza, con qualche accorgimento può diventare parte integrante dell’arredamento: con l’aiuto del carton gesso può diventare un divisorio per separare la zona pranzo dalla zona living.
All’interno della stanza è possibile diversificare le pareti, assegnando ad una il ruolo di protagonista creando un ambiente scenografico e d’impatto.
La scelta dell’arredo varia a seconda del gusto personale, tenendo in considerazione che il tavolo è l’elemento centrale, il protagonista dell’ambiente e va scelto con cura. Meglio se allungabile per assicurare comfort ad eventuali ospiti.
Le sedie possono essere tutte uguali o diverse tra di loro, simili al tavolo o a contrasto.

L’illuminazione


Per quanto riguarda l’illuminazione, per avere una luce buona, va posizionata al centro del tavolo. Nel caso in cui il tavolo sia molto grande, si possono usare due punti luce. 
Nel caso in cui la zona pranzo si trovi nella zona living o nella cucina, è importante adeguare lo stile di tavolo, sedie e illuminazione allo stile dell’ambiente che li ospita.
Se la sala da pranzo è indipendente puoi liberamente scegliere se riprendere lo stile della casa oppure no, scegliendo forme e colori diversi.
Se non ami gli ambienti pesanti, lo stile minimal è perfetto per la sala da pranzo.
Se non ti piace lo stile minimal puoi orientarti verso lo stile classico – contemporaneo, con tavoli in marmo o vetro con base in acciaio, lampadari importanti, dal design particolare.

Un classico della sala da pranzo è il tavolo in legno

Si presta bene a tutti gli stili, dal più classico al più contemporaneo, ed è in grado di donare calore ad ogni tipo di ambiente. 
Fino a qualche anno fa si preferiva avere la sala da pranzo separata dagli altri ambienti, oggi invece la tendenza si è invertita.
Infatti molti preferiscono avere il tavolo in salotto: in questo caso, indipendentemente dalla forma e dalla metratura dell’ambiente, l’arredamento del salotto e della zona pranzo dovrà essere pensato in modo omogeneo.
Spesso la scelta di mettere il tavolo in salotto è obbligata dal fatto di non avere altro spazio a causa della conformazione della casa o per la metratura ridotta. 
In questo caso se lo spazio per il tavolo si trova vicino ad una parete il modo più semplice per ritagliarsi una piccola zona pranzo è usare un tavolo quadrato o rettangolare e delimitare lo spazio occupato dal tavolo con un tappeto, un quadro.
Al contrario se lo spazio è ampio e non ti piacciono gli spazi confusi, li si può sempre delimitare ad esempio con un tappeto sotto il tavolo.

Sfruttare i grandi spazi


Avendo in questo caso un grande spazio da sfruttare, la cosa più d’effetto è anche la più semplice: puntare tutto sulla luce. Un bel lampadario a sospensione, delimiterà la zona pranzo permettendo un adeguata illuminazione.
Anche il tavolo in cucina può essere una scelta dettata dalla necessità. Anche in questo caso è necessario che i mobili dialoghino tra di loro per avere un effetto armonico e piacevole. 
Se invece si ha a disposizione un open – space lo stile deve essere comune a tutto l’ambiente e i vari elementi devono essere equilibrati. Per un risultato elegante usa toni neutri per i muri e i mobili principali e inserisci il colore a piccole dosi con tavolini, pouf, cuscini.

Per una consulenza sulla soluzione immobiliare più adatta a te o sui tuoi investimenti immobiliari, contattami!

Richiesta informazioni

Ask for information