Investimenti sicuri ed a reddito in Svizzera

La Svizzera è da sempre considerata uno dei Paesi più sicuri al mondo. Grazie ad una stabilità politica ed economica senza pari, rappresenta tradizionalmente la meta ideale per gli investitori da ogni parte del globo.

L’affidabilità della Svizzera nasce da una delle più solide economie dell’Europa:

  • ha il terzo più elevato reddito procapite,
  • ha l’Iva più bassa,
  • ha un debito pubblico in costante calo,
  • ha la disoccupazione ai minimi storici.

La sicurezza percepita e garantita dalla Svizzera si riflette e anzi parte ovviamente proprio dalla sua valuta. Infatti il franco è da sempre considerato un bene-rifugio al pari dell’oro.

Il mercato immobiliare della Svizzera è disomogeneo. Basta confrontare le aree urbane di Zurigo e Ginevra, con quotazioni al metro quadro che superano i 10’000 franchi, con quelle rurali dell’Est del Paese, in cui i prezzi sono inferiori ai 5’000 franchi.

Allo stesso modo variano molto sia i rendimenti da locazione che le prospettive di crescita di valore.

Peculiarità del mattone svizzero è anche l’elevata percentuale di persone che vivono in affitto: nel Paese solo il 41% dei residenti occupano un immobile di proprietà, con casi estremi come Basilea o Ginevra, città in cui la quota scende sostanzialmente.

Risulta evidente come questo aspetto da solo rappresenti un fattore cruciale per la domanda di immobili in locazione e contribuisca alla stabilità del mercato molto stabile per gli investitori. D’altra parte, i rendimenti degli immobili in affitto sono molto contenuti: a Ginevra e Zurigo sono compresi tra il 2% e il 3% lordo.

Un investimento immobiliare a reddito garantito in Svizzera rappresenta una soluzione ideale in un’ottica di massima tutela del patrimonio.

La stabilità del Paese, valutaria, economica, politica, e quella dello stesso mercato immobiliare permettono di dormire sonni tranquilli, in particolare in un momento storico così incerto come quello attuale.

Considerando le peculiarità del mercato locale diventa fondamentale affidarsi ad un Property Specialist che dispone di una conoscenza approfondita del settore immobiliare in Svizzera, ed è in grado di sostenere l’ investitore su tutti i fronti: a partire dalla selezione dell’immobile fino ad ogni aspetto della gestione della proprietà.

Infatti, il mercato degli immobili, da tempo, non è più considerato nella sola ottica dell’uso personale.

Piuttosto, rappresentano interessanti opportunità d’investimento. Questo è confermato anche dalle cifre. Un’ipoteca per abitazioni di proprietà su sei viene contratta con l’obiettivo di riaffittare gli immobili.

Ecco tre motivi per investire in Immobili

3 motivi per Investire:

  • In un contesto di tassi d’interesse bassi, gli immobili offrono opportunità di rendimento più elevate rispetto ad altre classi d’investimento come le obbligazioni, che non rendono quasi nulla.
  • Tutela dall’inflazione: in quanto valore reale, gli immobili si svalutano di meno con l’aumento dei prezzi.
  • Le rendite degli immobili, a seconda del tipo d’investimento, sono meno correlate ai rendimenti di categorie d’investimento tradizionali come le azioni. Così, gli investimenti immobiliari inclusi nel portafoglio possono ridurre il rischio complessivo.

Investimenti immobiliari diretti a reddito

Con gli attuali bassi interessi ipotecari il capitale per l’acquisto di un immobile si può raccogliere in modo relativamente conveniente. Questo permette di acquistare beni immobili allo scopo di riaffittarli – sia che si tratti di un appartamento di proprietà o di una casa plurifamiliare.

Investendo, avete la prospettiva di una rendita regolare attraverso i proventi da locazione e potete anche beneficiare di un eventuale aumento del valore.

Ma gli investimenti diretti in immobili comportano anche dei rischi: quindi dovreste tenere conto dei costi di gestione e di risanamento.

Inoltre, c’è spesso una mancanza di diversificazione del rischio, perché molto capitale è raggruppato in un singolo oggetto. Se uno o più appartamenti rimangono sfitti, questo riduce la vostra rendita. Perciò, bisogna informarsi dettagliatamente sulle rendite regionali e sui rischi delle case sfitte prima di investire.

Investimenti indiretti in immobili come alternativa

Per investire in immobili, non è necessario comprare subito un appartamento, una casa o un immobile plurifamiliare. Diversi strumenti d’investimento permettono di investire indirettamente in immobili, anche con somme più piccole.

Una forma speciale d’investimento indiretto in immobili è rappresentata dai cosiddetti REIT (Real Estate Investment Trust).

Un REIT è una società che possiede, gestisce e finanzia beni immobili che producono reddito ed è solitamente quotata in borsa. A differenza di altri Paesi come la Germania o gli Stati Uniti, non sono ammessi in Svizzera, ma possono essere negoziati su borse estere.

I REIT promettono una rendita relativamente alta perché sono soggetti a regolamenti speciali. Per esempio, sono generalmente esenti da tasse a livello aziendale, e in Paesi come la Germania, la distribuzione degli utili al 90 percento è richiesta per legge.

Ma i REIT presentano anche qualche problema, come la volatilità delle borse, il rischio di valuta estera od il fatto che tendono ad essere poco diversificati rispetto ai fondi immobiliari tradizionali.

Ad ogni modo gli immobili promettono una rendita di distribuzione positiva nell’attuale contesto dei tassi d’interesse. Ma questo non è l’unico motivo per cui può valere la pena puntare sugli immobili in un portafoglio ampiamente diversificato, in quanto come ulteriore classe d’investimento supportano la ripartizione del rischio nel portafoglio.

Conclusioni

Come Property Specialist la mia mission è seguire, con una partnership d’eccellenza, ogni operazione, dal primo incontro fino alla conclusione del contratto.

In questo modo i miei clienti beneficiano di un sistema integrato di competenze per il sistema immobiliare, nell’ambito della consulenza, gestione ed intermediazione. Contattami!

Richiesta informazioni

Ask for information