Residenze anziani: il nuovo modello di business privato

Il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione è decisamente in aumento e la domanda di Rsa esplode, con i grandi operatori che investono miliardi nel settore immobiliare per la costruzione di strutture dedicate: residenze sanitarie assistite (RSA) e case di cura o case di riposo (senior living). Vediamo intanto cosa sono:

  • RSA: strutture sociosanitarie residenziali a tempo determinato o indeterminato pubbliche, private o convenzionate, che accolgono pazienti non autosufficienti che necessitano di assistenza sanitaria, infermieristica o riabilitativa.
  • Case di cura: strutture sanitarie private a cui si rivolgono pazienti, anche parzialmente autosufficienti, affetti da patologie acute che richiedono assistenza sanitaria continua.
  • Case di riposo: strutture pubbliche o private a cui si rivolgono anziani autosufficienti, volte a favorire l’invecchiamento attivo con l’offerta di assistenza leggera.


Facendo questa premessa nel mondo Real Estate, non passa di certo inosservata l’attenzione che questo ramo di Alternative Asset ha suscitato negli investitori, soprattutto stranieri, che vengono a fare acquisti nel Bel Paese.

Perchè questa tipologia di investimento

Il settore fa gola perché le Rsa sono un investimento “assicurato”, anticiclico rispetto all’economia ed assai redditizio. Ecco 3 motivi principali:

1. Segmento anticiclico

La richiesta di questo prodotto non è dettata da un bisogno direttamente correlato alla congiuntura economica, ma alla tendenza demografica. L’aumento della popolazione anziana si traduce nella riduzione dei nuclei familiari tradizionali e, di conseguenza, nella domanda crescente di servizi e soluzioni abitative per questa fascia di popolazione.

2. Diversificazione

Includere questa tipologia di Alternative Asset nel portafoglio d’investimenti a fianco ai più noti uffici, retail, etc. permette l’attuazione di strategie di diversificazione

3. Ritorno sull’investimento

Investire in queste strutture significa operare scelte di investimento di medio-lungo periodo con redditività stabili nel tempo.

Per darci un’idea più chiara della tipologia di investimento, la società ricerca immobili con le seguenti caratteristiche, che possano soddisfare le esigenze del mandato: 

  • Immobili privi di rischio manutentivo nel medio-lungo periodo, essendo l’alta efficienza operativa il requisito indispensabile all’attività dei gestori selezionati;
  • Immobili già a reddito con ridotto di rischio vacancy;
  • Contesto urbanizzato e facilmente raggiungibile;
  • Bacino potenziale degli ospiti superiore a 100.000 abitanti e assenza di rischio di delocalizzazione in virtù della rilevanza del bacino di utenza per l’attività cui sono destinate;
  • Dimensione minima di 80 posti letto, oltre alla possibilità di poter erogare servizi accessori alla persona;
  • Dotazioni delle strutture in linea con gli standard richiesti dalla normativa vigente;
  • Ridotto consumo di risorse energetiche ed alta efficienza prestazionale dal punto di vista ambientale.

Le ampie potenzialità di crescita di questo segmento di mercato si sommano al fatto che in Italia esiste un ritardo nello sviluppo e nell’offerta di soluzioni abitative in linea con l’esigenza della popolazione anziana rispetto agli altri Paesi europei, ottenendo quindi un ambito di mercato con un potenziale di sviluppo non marginale. 

Conclusioni

Come Property Specialist la mia mission è seguire, con una partnership d’eccellenza, ogni operazione, dal primo incontro fino alla conclusione del contratto.

In questo modo i miei clienti beneficiano di un sistema integrato di competenze per il sistema immobiliare, nell’ambito della consulenza, gestione ed intermediazione. Contattami!

Richiesta informazioni

Ask for information